• full width slider
1 2 3 4
slider js by WOWSlider.com v7.6
i

BENVENUTI
ORA IN MENU
SEMPRE IN MENU
SU DI NOI
CONTATTI
ristorante brera carne pesce

relax preparty



Il ristorante è amato dalle giovani coppie perché con la sua atmosfera raccolta e il suo gusto retro da bistrot trovano un rifugio romantico in Corso Garibaldi, incrocio tra il quartiere del centro storico di Brera, e la zona più trendy e viva della notte di Milano, Corso Como.
ristorante brera carne pesce

qualità di casa



Tra i clienti abituali e facile notare professionisti che vi cenano quotidianamente per ritrovare i sapori di casa preparati con attenzione alle materie prime e al gusto, così come i molti affezionati che da generazioni si affidano all'esperienza e l'accoglienza di Italo e Gino.
ristorante brera carne pesce

gusto della tradizione



Molti turisti provenienti da tutto il mondo in visita a Milano per la settimana della moda, il salone del mobile, eventi di design o semplice passione per lo shopping vengono alla trattoria La libera godere di un assaggio della classica cucina nazionale e milanese.

• TRATTORIA LA LIBERA •

Chiama il ristorante La Libera per prenotare la tua cena

Tel. 02 8053603 - 02 86462773
Milano, via Palermo 2 - Orari Lun/Dom 19:00/24:00

IL RISTORANTE È APERTO TUTTO L'ANNO

zona Brera, Piccolo Teatro, Moscova, Corso Como      MM Lanza o Moscova - tram 2  4  12  14 - bus 43  57  61  94  MN2 - trasporti pubblici ATM

Benvenuti

I sapori della tradizione italiana

df

Il locale, che dagli inizi del Novecento è sempre stato un'osteria è stato ristrutturato da Italo e Gino con l'idea di rispettarne l'antico sapore di sempre, mantenendo il bancone originale e la vecchia boiserie in legno, semplicemente restaurata, e non toccando la struttura architettonica. Le vetrine sono recuperate da una vecchia drogheria di via Marghera e l'atmosfera che si respira è quella legata alla tradizione dei bistrot francesi, ma con i sapori della cucina della tradizione italiana.

ORA IN MENU

Le nostre proposte per questa stagione

s

Costoletta di vitello alla milanese

Un grande classico della trattoria La Libera è sicuramente la Costoletta di vitello alla milanese, cucinata secondo la tradizione meneghina. Infatti vengono usati esclusivamente cotolette prese da carré di vitello a 7 costolette, impanate senza l'uso di farina, ma esclusivamente di grissini torinesi, che vengono quindi fritti nel burro chiarificato.

ws

Risotto al salto

Altro piatto tipico della cucina milanese proposto dallo chef Melis Ariano è senz'altro il Risotto al salto. Questo viene preparato saltando un risotto   preparato con riso Carnaroli, zafferano dell'Aquila, scalogno, brodo di carne, Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi e burro d'alpeggio. Si continua così la tradizione dello storico ristorante di via Palermo 21 che da più di un secolo offre ai milanesi cucina meneghina.

u

Sempre in Menu

I nostri classici sempre presenti nel menù

k

Spaghetti al pomodoro e basilico

“ ..e non ci piove”, semplicemente così descrive questo piatto Ariano Melis, dal 1989 executive chef del ristorante la Libera. Il piatto simbolo della cucina italiana nel mondo, qui viene da sempre cucinato ponendo attenzione alla scelta delle migliori materie prime che lo rendono semplicissimo, ma allo stesso tempo unico nel suo sapore. La passata viene preparata da pomodori pachino, l'olio extravergine usato è di olive taggiasche e il basilico viene dalla riviera ligure. Un concentrato del meglio della produzione italiana in un unico piatto.

Sformato di zucchine in salsa di basilico

Questo è uno dei piatti più tradizionali della trattoria La Libera. Da sempre infatti nella filosofia del ristorante di corso Garibaldi c'è l'attenzione a mantenere nel proprio menù piatti della tradizione delle nonne, che ormai non propone quasi più nessuno. Lo sformato si presenta delicato e soffice grazie all'utilizzo di zucchine neonate ancora in fiore. Il tutto viene coronato da una salsa al basilico della riviera ligure che ne esalta il sapore.
o
g

Misto di verdure alla griglia con scamorza affumicata

Anche questo piatto è uno dei più richiesti dalla clientela vegetariana, che tuttavia, nella sua semplicità sfiziosa, attira tutti gli ospiti della trattoria la Libera. Il misto di verdure è composto da zucchine, melanzane, carote, invidia belga e radicchio tardivo grigliati per ottenere la giusta croccantezza, che vengono quindi ricoperti da sottili fette di scamorza affumicata, fatta fondere sopra, giocando così col contrasto tra la semplicità delle verdure e il sapore deciso del formaggio.

Fiori di zucca farciti di ricotta e menta al gratin

Il piatto è un secondo molto scelto dai clienti vegetariani, ma amato altresì da tutti gli avventori del ristorante la Libera. La storica trattoria, a due passi dal quartiere di Brera, per ottenere il sapore mai scontato di questa portata, utilizza esclusivamente ricotta d'alpeggio che viene esaltata attraverso l'abbinamento con la menta.
u
df

Il fritto di gamberi e totanetti

Il fritto di gamberi e totanetti con croccante di zucchine è   uno dei piatti di pesce più apprezzati della birraria. Infatti l'uso di gamberi rossi siciliani e la presentazione in una cialda croccante di Parmigiano Reggiano ne inpreziosicono la leggerezza e la croccantezza, rendendolo molto amato da clienti abituali e non, rendendolo un classico della trattoria la Libera.

Tagliata di manzo agli spinaci e radicchio

Questo secondo è molto apprezzato dagli estimatori della carne rossa. Infatti la Birraria la Libera per ottenere un piatto ideale per veri appassionati del manzo, utilizza esclusivamente carne di alta qualità proveniente dall'Argentina, patria dell'allevamento di questi animali. La seducente semplicità della carne viene arricchita dall'uso di sale di Maldon e soprattutto dall'accompagnamento di una creazione di germogli di spinaci e radicchio tardivo, condito anche con l'uso di gocce di soia.
t
ty

Pici con briciole, acciughe e pomodorini datterini

I pici, tipica pasta del sud della toscana, vengono presentati alla Birraria la Libera, con un sughetto creato usando, aglio dolce, pomodoro concassè e esclusivamente colatura di acciughe di Cetara, luogo simbolo di questa antica tecnica che prevede di raccogliere e filtrare l'acqua della carne delle acciughe, estratta pressandole in vasi di terracotta, e ottenendone appunto la cosidetta colatura. Un'altro dei segreti del piatto è senz'altro la croccantezza, donatagli dalle briciole di pane di Altamura tostate in forno al profumo di timo.

Spaghetti cacio e pepe

Lo spaghetto cacio e pepe, pur nella sua semplicità è tutt'oggi uno dei piatti più amati della tradizione romana. Infatti la "pasta dei cornuti", come viene chiamata a Roma per il suo gusto eccellente raggiunto con un processo molto veloce, viene presentato alla trattoria la Libera esattamente come viene preparato nei ristoranti della capitale, ossia solo con Pecorino Romano D.o.p. e pepe nero. 
gg
p

Tarte Tatin con gelato alla crema

Uno dei dolci più apprezzati del ristorante la Libera. La si può trovare in menu tutto l'anno sebbene in due variazioni. Infatti d'estate l'executive chef Ariano Melis propone la sua versione dello storico dolce francese utilizzando le pesche anziché le mele, per permettere agli ospiti di poterne godere anche nel caldo clima estivo di Milano. Per il resto dell'anno segue la ricetta originale, nata dalle due sorella Tatin che la inventarono per sbaglio, dimenticandosi la pasta brisée al di sotto della torta, caramellando così le mele in zucchero e burro.

Gelato al forno

Il dessert che unisce i due elementi del cosmo, apparentemente più distanti tra loro, il caldo e il freddo. Il piatto viene creato preparando artigianalmente il pan di spagna che accoglie il gelato di crema. Il tutto viene ricoperto di meringa e infornato. Quando è pronto viene ricopreto da ciocciolato fuso proveniente dal Venezuela e puro al 75%. Questo speciale gelato è un classico della trattoria la Libera ed è nato col locale stesso.
u


Su di noi

• Chi siamo • Cosa bolle in pentola • Scrivono di noi • La nostra storia

d

Gino Narducci

è nato in cucina con un dna da ristoratore doc. Infatti entrambi i rami della sua famiglia sono gestori di ristoranti da tre generazioni. Suo nonno paterno, toscano e cugino di Alfio Bocciardi aprì,oltre ad altri due osterie, nel 1903 “La Vittoria” classica trattoria della vecchia Milano, dove sua madre veneta, e anche lei figlia di ristoratori, cucinava e Gino è ha passato tutta la vita, dall'infanzia sino a gestirla con il padre.

passioni
atletica e fotografia analogica
in cucina..
"passione e divertimento
dalla spesa al mercato all'accoglienza degli ospiti"
gli piace la gente che
"non si prende troppo sul serio (di questi tempi è raro)"
massima
" la fame è il miglior cuoco"

d

Italo Manca

ha scoperto la passione per il food and beverage nel '59 per gioco, in vacanza in Francia dove ha incontrato la cultura francese del ricevere. Da lì è poi partito, avendo sempre avuto il mito del viaggio, per girare il mondo, lavorando nella ristorazione su navi da crociera,così come in Inghilterra, Germania e Stati Uniti.




passioni
l'arte e il pugilato
in cucina..
ci vuole amore e memoria della cucina di casa
gli piace la gente che
"che è elegante, umile e ricca di disponibilità e curiosità"
massima
"vivi bene!"

• Cosa bolle in pentola

• Scrivono di noi

y

LA LIBERA

Confortevole ristorante pizzeria, aperto fino a tardi. Ambiente: Un contesto rassicurante e protettivo, accentuato dalla disponibilità del personale e dagli ingranaggi oliatissimi di un meccanismo che è in moto da molti anni. Forse un po’ troppo infittito di tavoli [..].
[ continua l’articolo su vivimilano.corriere.it ]

f

VIVA LA LIBERA

Italo Manca è un sardo-ligure arrivato a Milano quindicenne. Era il 1955. Tre anni dopo partiva per il mondo, uomo di sala più che di fornelli. Trascorsi altri sedici era di nuovo a Milano, che non avrebbe in pratica più lasciato. Occhiali, baffi e sigaro Avana in bocca, tuttora, nel ’74 era socio del leggendario […]

Corso como food

LA LIBERA TRADIZIONE E QUALITA'

Quando Giulio è diventato e-reporter, ci ha subito segnalato, questo bel ristorante storico del centro di Milano, che lui frequenta da anni per la qualità dei piatti di carne. Entrando sembra subito di essere catapultati in un caldo bistrot di altri tempi, dove i 2 proprietari si prendono ancora cura del cliente, accogliendolo con cura e servendo solo piatti stagionali di ottima qualità.
[ continua l'atricolo su corsocomofood.com ]

f

UNA CENA ORGANIZZATA DA TRE AMICI..

Cena organizzata al volo con tre amici in questo locale dalle parti di Corso Garibaldi, zona dall’infelice situazione in termini di parcheggio tanto da indurmi a venire a piedi da casa. Il locale è decisamente tipico, l’ingresso conduce direttamente al banco del bar mentre sulla sinistra si apre una sala piuttosto ampia con tavoli molto accostati. Il locale è giocato sui toni dell’arancio...
[ continua l'atricolo su ilmangione.it ]


• La nostra storia

Nel 1979 Gino decide di vendere “La Vittoria”,storica trattoria aperta dal nonno ad inizio secolo,per iniziare un nuovo progetto. Il compratore è proprio Italo, con cui nasce una collaborazione prima, che si trasforma in amicizia e società poi. Insieme decidono di creare “La Libera” una birraria con cucina, ossia una trattoria dove gustare piatti prevalentemente a base di birra, accompagnati dalle migliori birre del nord europa. Siamo nel '79/'80 e Civitelli, primo importatore di birre francesi e belghe a Milano, impianta la sua prima spina proprio nello storico bancone originale di inizio secolo, tutt'ora presente nel ristorante.
Dopo tre anni i due gestori decidere di ampliare la carta dei vini e di conseguenza dei piatti proposti, anche per venire incontro agli storici clienti della Trattoria Vittoria, per arrivare così al menù proposto ai giorni nostri. Ancora oggi è possibile trovare in alcuni momenti in menu lo storico risotto alla birra, Il Liberato.

Contatti

Vi aspettiamo di persona per presentarvi la nostra cucina
E' consigliata la prenotazione telefonica



Lat. 45.475454 | Lon. 9.18392



d

Via Palermo, 21, 20121 Milano
d

+39 02 805 3603



La libera - birraria con cucina - ristorante carne pesce tradizione milanese - CC Creative Commons - W3c CSS3 - PW by w0w.it